Proteina neurotossica prodotta da un batterio.

In natura la tossina botulinica è un potentissimo e letale veleno anche a dosi minime, bloccando per mesi il rilascio di una sostanza che causa la contrazione muscolare.

Questa azione mio-rilassante è stata scoperta e perfezionata in medicina estetica negli USA negli anni 80 da due oculisti.

Dal 2004 è autorizzata in Italia.
È molto importante precisare che la tossina botulinica è un farmaco e che attualmente in commercio ci sono in Italia solo tre prodotti autorizzati per uso in medicina estetica.
La tossina botulinica deve essere somministrata da medici altamente esperti e con adeguata formazione specifica.

Si parla di molti risultati estetici scadenti in seguito all’uso delle tossine(!) ciò è dovuto alla non idonea somministrazione del prodotto e non al prodotto stesso.
Infatti è un farmaco usato da più di 25 annianche in Medicina Generale (vedi iperidrosi, torcicollo, strabismo) e il suo effetto è reversibile nel periodo di 90 giorni.

È usato per trattare le rughe del III superiore del volto, dinamiche, della zona glabellare (fra le due sopra ciglia), e perioculare, con grande soddisfazione e ottimi risultati estetici.

  • la tecnica è molto operatore dipendente;
  • il trattamento è veloce e minimamente fastidioso;
  • le indicazioni sono da valutare caso per caso.

Essendo che ogni caso particolare presenta delle caratteristiche individuali, è importante la possibilità di combinare le varie metodiche in modo da ottenere un protocollo personalizzato efficace.